Domande e Risposte - Donne Insieme Contro la Violenza
Vuoi farci una domanda?
Scrivendocela qui sotto potrai farlo nell'assoluto anonimato!

Buongiorno. Io e il mio ragazzo siamo andati a convivere da poco. Siamo entrambe persone dominanti e sono stati mesi di tensione (lui fa lavoretti saltuari e io lavoro 7/7),perché lui ha bisogno di molte attenzioni e io sono spesso stanca. A livello sessuale abbiamo avuto sempre delle incomprensioni. Lui soffre di impotenza spesso e il sesso che facciamo risulta ai miei occhi violento e vuoto. Lui dice che è perché sfoga la sua frustrazione. Quando si avvicina a me,non è mai per farmi una carezza, ma sempre per toccarmi,pizzicarmi in modo fastidioso e doloroso. Questi atteggiamenti sono sfociati in una violenza sessuale la settimana scorsa, nonostante nelle due settimane precedenti sembrasse andare meglio ( mi stava amando e rispettando di più). Arriva un giorno a caso, senza motivo, mi ha bloccata e via. Era già successo una volta,all\'inizio della nostra storia, ma a parte riprenderlo,non ci avevo dato troppo peso. Ora l\'ho mandato via di casa perché ho bisogno di pensare. Non è la prima storia di violenza per me purtroppo. Lui mi ha chiesto scusa, dice che vuole me e che tutto è successo per i problemi di impotenza e dominanza di cui soffre. Inoltre, dice che io vivo l\'accaduto in modo più amplificato a causa delle violenze subite in adolescenza. Vorrei capire come leggere questa situazione. Mi devo fidare? Può essere un problema limitato alla sfera sessuale,risolvibile con una giusta terapia o c\'è il rischio che si aggravi? Al momento non sta facendo alcuna pressione per farmi tornare con lui, ha iniziato una terapia e vuole risolvere. Io, dal mio canto,sono tornata dal mio psicologo per rielaborare. Grazie.

Ciao cara,

il fatto che lui affermi che tu ingigantisca la situazione, che sia colpa del tuo passato, non giustifica azioni che ti hanno ferita. Se tu hai provato dolore, se non ti senti amata come meriti, non è colpa del tuo trascorso, come non è colpa tua se ti senti stanca dopo una giornata di lavoro.

È buona cosa che tu abbia deciso di intraprendere un nuovo percorso con un terapeuta, anche il fatto che il tuo partner sia andato in terapia e che voglia risolvere i suoi problemi prima di tornare a vivere con te è un bel passo. Non possiamo rispondere alla tua domanda, non possiamo dirti se la tua situazione si risolverà o aggraverà ma sicuramente il fatto di esporre i vostri problemi a dei professionisti è un’ottima decisione, loro sapranno aiutarvi a capire cosa è meglio per voi.

Da come descrivi la situazione per te sembra più importante il bisogno che lui ha di attenzioni rispetto al tuo. Tu devi mostrare affetto ma lui non ti fa mai una carezza. Questo non è giusto, in una relazione è un dare e un avere, entrambi dovreste preoccuparvi di amarvi e rispettarvi, anche tu meriti attenzioni e affetto.

Hai fatto bene a prendere del tempo per te, usalo per pensare a cosa vuoi e di cosa hai bisogno tu.

 

Powered By WSG3 STUDIO