Domande e Risposte - Donne Insieme Contro la Violenza
Vuoi farci una domanda?
Scrivendocela qui sotto potrai farlo nell'assoluto anonimato!

Precedente 1 2 3 4 5 Successivo

Io dovrei chiedere consigli per mia sorella come posso fare vorrei L anonimato grazie mille dell aiuto

>>> Leggi Risposta

Una mia amica mi picchia , siamo in vacanza con un altra sua amica che usa a suo favore quando noi litighiamo continua a picchiarmi cosa che non ha mai fatto dandomi pizze molto forti ho anche dei lividi, mi bullizzano non vedo solo l’ora che questa vacanza finisca perché non c’è la faccio più voglio tornare a casa, mi fanno la colpa su qualsiasi cosa anche cose che ovviamente non ho fatto e il bello è che faccio di tutto per questa mia amica,non c’è la faccio ad andare avanti così ,dovrò essere sua amica per altri tre anni del liceo e non posso litigarci perché non posso rimanere sola non ho altri amici li .

>>> Leggi Risposta

Buongiorno, vi spiego in breve la mia situazione. Ho tre bambini 8,6 e 2 anni.La nostra non è stata facile da subito..con mio padre non è mai andato d'accordo perche sono due persone molto orgogliose, cmq per stare con lui mi sono allontanata dalla mia famiglia.Nel 2012 resto incinta del mio primo bimbo, lui è felicissimo..un po geloso ma niente di che.Inizio a sentire la mancanza dei miei e vorrei che lui facesse il primo passo..e durante la discussione mi da schiaffi e calci dapertutto io sono al 7 mese..per fortuna non succede niente al bambino. Ma io sono una donna molto testarda e dopo 7/8 mesi la cosa si ripete. Cmq riesco a riappacificaremi con i miei, ma lui inizia a covare rancore e ad ogni discussione accesa finisce che mi picchia perche lui grida e io grido e questo gli da fastidio, devo fare la femmina e non posso misurarmi con lui perchè è un uomo. non lo accetto e allora reagisco. Quando reagisco sembra che si blocchi, ma non sempre funziona. Un giorno nel 2016 dopo l'enneseime mazzate decido di prendere i miei due bimbi e andarmene ma lui mi blocca l'uscita i bambini sono terrorizzati perche io grido, mi sento una mamma schifosa che non è capace di evitare tutto questo. I soldi sono pochi, lavora solo lui mi critica perche non so gestire i soldi per la spesa ecc.Trovo lavoro come cameriera dalle 19 al 2-3 di notte (chi gestisce la pizzeria è suo parente)Lui mi aspetta sveglio e controlla i miei accessi su watsapp. Mi critica che ho trovato un lavoro di merda perche lui non può badare ai bambini il sabato e la domenica perche lui torna stanco (fa il muratore) è geloso del fratello cè stato un periodo in passato che ha convissuto con noi e lui ha iniziato a insospettirsi e anche in quell'occasione mi ha picchiata, tuttp cio sempre in presenza dei bambini.Litiga di nuovo con mio padre vieta ai bambini di vedere i nonni.Inizio ad "uscire" (cioe fare commissioni e spese varie)con alcune mamme che ho conosciuto a scuola dei bambini, e da li mi controlla sempre il cell quando arrivano i messaggi anche di notte si sveglia..se sono in bagno col cell mi bussa per chiedermi che sto facendo, è convinto che le mie amiche coprano una mia relazione (inesistente)perche loro mi fanno regali...fino a che un giorno me ne vado dai miei.Lui diventa una furia non mi vuole sentire ne vedere mi butta tutti i vestiti scarpe ecc..ma io resisto un paio di settimane e torno a casa. da quel momento mi dice che se voglio restare devo buttare la scheda telefonica perche non devo avere piu contatti con i miei, io accetto per tenerlo buono ma poi gli dico che non voglio e lui mi picchia di nuovo questa volta cè presente anche il fratello che timidamente gli dice di smetterla e io alla fine accetto le condizioni senza piàoppormi.Fino allo scorso gennaio dove questa volta lui un giorno di punto in bianco mi dice che forse è meglio che io senta i miei che non è giusto che i bambini non vedano i bambini..io contentissima vedo un suo cambiamento è esempre disponibile al dialogo mi chiede scusa se sbaglia è collaborativo, abbiamo passato una quarantena bellissima, non uno screzio un litigio, niente di niente.Ma finita la quarantena lui rinizia a lavorare e sta iniziando di nuovo a controllarmi il cell e abbiamo discusso sabato scorso perche lui mi aveva detto che sabato avrebbe portato la bambina al parco per imparare ad usare la bici..mia figlia per combinazione mi chiede se usciamo e io le rispondo che piu tardi papa l' avrebbe portata al parco...lui si arrabbia io cerco di calmarlo ma lui è nervoso e io mi arrabbio e urlo, lui mi da una spinta fortissima e cado con la testa contro lo spigolo del muro, ho preso una bella botta, ma a lui non interessa non gli è mai importato. Adesso dice di volermi lasciare e mio mi sento disperata al solo pensiero PERCHE NON RIESCO A LASCIARLO?!!scrivo tutto questo e mi sento una pazza perche se qualcuno mi raccontasse qualcosa simile gli direi di lasciarlo subito. Vi prego aiutatemi non è lui che mi spaventa è il mio atteggiamento masochista. Non voglio che i bambini assistano più a queste cose. Voglio essere una brava mamma!

>>> Leggi Risposta

Buongiorno, sono divorziata da diversi anni e ho due figli di 7 e 10 anni. Nonostante la sentenza del giudice sia molto chiara in merito al calendario di visita del padre anche per cio che riguarda gli orari, lui pretende di cambiare continuamente i giorni o gli orari mandando messaggi. Nonostante gli abbia detto piu volte anche tramite il mio legale di rispettare la sentenza , insiste.Oltre a ciò ho dovuto due volte chiamare i carabnieri una perchè non voleva più far venire i bambinbi a casa nell'orario stabilito e una perchè si è piazzato con l'auto sotto casa mia insultandomi per una ventina di minuti. Si informa chiamando i bambini su dove sono io cosa faccio se sono al lavoro ecc....vuol sapere i miei orari di lavoro, e segue anche il mio compagno per vedere se è da me e quando e se va al lavoro. Tutto ciò rientra nello stalking??Posso denunciarlo per stalking o non sarebbe motivata la mia denuncia visto che usa sempre la scusa dei bambini per rendermi la vita impossibile...io ho dovuto anche modificare i miei orari di lavoro e stare a casa diverso tempo, prendere ansiolitici per lo stress e l'ansia che mi sta causando tutto ciò. Grazie

>>> Leggi Risposta

Salve. Mio marito e’ aggressivo. Nelle discussioni , se io ‘ lo provoco`’ e non acetto quello che lei vuole, inizia ad urlare, irriggidirsi nel corpo, con i pugni stretti e a urlarmi infaccia. Dice che sono cosi negativa che sono io che lo abuso psicologicamente ed e` tutta colpa mia come lui reagisce. Se io continuo a dire come la penso lei mi acchiappa al collo, alle braccia e mi trascina fino a sbattermi nel letto o nel divano. E’ dal 2013 che fa cosi. Anche quando ero incinta. L anno scorso mi ha dro un calcio cosi forte che mi brucciava il sedere per 15 minuti. Mi ha trascinato per le gambe dal saloto alla camera da letto dicendomi di stare li, lontano da lui. Non. I ha mai dato schiaffi, ma io mi sento umiliata e disperata. Non vivo in Italia e mi sento molto sola. Ho paura di lasciarlo perche non voglio perdere il bambino. Gli voglio bene a a volte penso solo di resistere fino a che mio figlio ha 18 anni e poi lo lascio. Non so se posso resistere altro 15 anni Ecco, sono cosi confusa che sono in dubbio . E` questa violenza Domestica?

>>> Leggi Risposta

Salve io ho denunciato il mio compagno ma purtroppo ho inventato tutto di sana pianta perché avevo paura che mi lasciasse in quanto abbiamo avuto una lite forte verbale dove lui tentava riappacificazione ma io troppo orgogliosa volevo le sue scuse nonostante le mie colpe. Ero sottostress post parto e avevo perso da poco mio fratello in un incidente sul lavoro. Mi hanno portato in un centro antiviolenza che ho scoperto fosse ciò solo all'arrivo, perché i poliziotti mi dissero che dormivo una notte dalle suore fuori casa e potevo tornare l'indomani. Ho chiesto subito di tornare a casa ma mi è stato negato... Sono stata la dentro 3 giorni da incubo in un posto dove io non centravo nulla. Ho raccontato alle educatrici tutto e che il mio compagno non era violento ma solo usavamo entrambi parole offensive durante le litigate scaturite sempre per terzi ovvero le nostre famiglie. Sono disperata come faccio a far capire al gip che ho montato una denuncia? Solo messaggi offensivi hanno trovato sui nostri cellulari... Io mai passiva sono stata anzi ero una tigre.... Ho passato momenti drammatici e lui oltre a sopportarmi mi supportava e io lho ripagato nel peggior dei modi. Oggi lui sta in carcere in attesa di giudizio non possiamo vederci e sentirci e sono incinta di 3 mesi, ho scoperto la gravidanza 20 giorni dopo il suo arresto. Abbiamo dichiarato di volere intraprendere un percorso di coppia psicologico ma il gip non ci crede. Spero che lui comprenda un giorno come stavo male per le nostre liti stupide e mi possa perdonare. CHIEDO SCUSA A TUTTE LE DONNE CHE HANNO DAVVERO SUBITO VIOLENZE. MI VERGOGNO DI Me STESSA.

>>> Leggi Risposta

Buongiorno,un mio ex ,se ne andato via per sua decisione volontaria da allora continua a mandarmi messaggi con delle parole "sei una pu..."ecc e arrivato pure a minacciare me e le persone che mi stanno vicino senza contare che mi ha rotto la macchina e in periodo di coronavirus me lo sono ritrovato sotto casa mia per ben due volte come posso fare per difendermi visto che o già denunciato ai carabinieri e o due bambini piccoli che abitano con me?grazie

>>> Leggi Risposta

Salve ho 39 anni il mio fidanzato 42 vivevamo insieme ma poi lui per essere libero di uscire la sera con i suoi amici me ne ha mandato a casa di mia mamma,io avrei dovuto lasciarlo lì qusndo mi ha cacciata ma invece mi accontento delle briciole,mi umilia mi chiama mongoloide,sedicente,mi dice solo perché io chiedo un po' di affetto che sono una depravata,e continua a ripetermi che non gli servo a niente e che con me non ci farà mai niente di serio,ma 2 giorni fa ho preso la mia decisione eravamo in macchina e lui per niente mi sputa due volte addosso e visto che io ero seduta sul sedile dietro dato che con questo corona virus non ci si può sedere avanti ha cercato di sporgersi per picchiarmi ma nn e riuscito.arrivata a casa ho preso la scheda del mio cellulare e lo fatta mille pezzi cosi che lui non potrà più abusare di me.sono felice ma non dormo perché ho paura che sia colpa mia.voglio essere felice è un uomo che dice tante bugie

>>> Leggi Risposta

Salve ho 23 anni e lui 32 e abbiamo una bambina di 2 anni... Da quando ho partorito ho un po perso la voglia di fare l'amore e lui è molto amareggiato pee questo e me lo rinfaccia sempre e da quando ho partorito lui è diventato un'altra persona.. Urla, mi spinge quando discutiamo e volano molti insulti che mi fanno sentire una ca**a mi riportano indietro a quando ero vittima di bullismo alle medie..... Lui dice che me lo merito di stare male e di piangere e soffrire perché dice non lo amo per il fatto che non facciamo l'amore ma a me viene ancora meno voglia di farlo con lui per come sto psicologicamente mi sento depressa ma lasciarlo? Alla fine se facessimo sempre l'amore staremmo meglio? È uno splendido padre... Ma se ci separiamo la nostra bimba che fine farà? Ma soprattutto.... io?

>>> Leggi Risposta

Sono separata da due anni, il mio ex marito.ludpotaico ha dilapidato il nostro patrimonio, mentendo e raccontando un sacco di bugie.ho un nuovo compagno,anche lui separato frustrato che non ha rapporti con suo figlio da almeno un anno perché non accetta la sua nuova relazione (con me). Penso sempre al suicidio,ma desisto in attesa di sentenza di divorzio.soesso litigo col mio compagno, e le nostre.litigate finiscono con me piena di lividi, perché io lo provoco, e lui mi mena. Lo so che sbaglio Lo so che sono una cogliona. Non riesco a cambiare, mi butto ai suoi piedi affinché non se ne vada, lui mi riprende.col.cellulare mentre piango, così da.potermi sputtanare. Aiutatemi a capire.tutto ciò non è normale Llll

>>> Leggi Risposta

Precedente 1 2 3 4 5 Successivo

Powered By WSG3 STUDIO