Domande e Risposte - Donne Insieme Contro la Violenza
Vuoi farci una domanda?
Scrivendocela qui sotto potrai farlo nell'assoluto anonimato!

Buonasera, sono una ragazza di 28 anni.. Giovedì scorso ho litigato ormai con il mio ex e padre di mio figlio di 6, è stato visto in macchina con un altra e siccome la situazione è delicata perché a novembre ci siam lasciati lui ha avuto una scappatella poi siam tornati e poi ci siam lasciati.. fatto sta ke stavamo di nuovo per tornare insieme.. quando le ho detto ke l avevano visto si è arrabbiato moltissimo, mi ha insultata mi ha minacciata mi ha picchiata dicendo che mi avrebbe ammazzata il tutto davanti a nostro figlio di 6 anni. Nel frattempo, per fortuna ho chiamato mia mamma dicendo ke mi avrebbe picchiata e lei ha chiamato i carabinieri ma sfortunatamente nn ho avuto coraggio di denunciarlo. nel frattempo si è intromesso mio padre facendolo andar via e adesso lui ora non vuole ne sentirmi ne vedermi e fa ancora lui l'arrabbiato e mi ha bloccata ovunque. Io volevo sapere, ho un forte senso di malinconia e per questo sto andando da uno psicoterapeuta perché queste persone ti distruggono anche a livello emotivo ma è normale che non riesco ad odiarlo? in questi anni ci son stati altri episodi di violenza che io non ho mai parlato ma adesso i miei sanno tutto e non vogliono che lui si avvicini a me. Grazie

Carissima,

stai vivendo una situazione molto difficile. Dalle tue parole sembra che tu sia ancora molto legata al padre di tuo figlio, anche se è importante e molto positivo che tu sia stata in grado di chiedere aiuto alla tua famiglia e ad una psicoterapeuta, che sicuramente ti saprà aiutare in questo momento di difficoltà. Spesso gli uomini violenti agiscono anche una costante violenza psicologica, insultando la propria compagna e facendola sentire inadeguata e insicura. Come dici giustamente tu, ti distruggono a livello emotivo. A quel punto spesso si crea una dipendenza emotiva che può produrre quella sensazione che descrivi bene di non riuscire ad odiarlo e di provare il senso di malinconia che ti porta a cercare di recuperare la relazione. Se lo desideri, puoi rivolgerti al centro antiviolenza a te più vicino oppure contattare il nostro centro al numero 02-90422123 oppure scriverci una mail all’indirizzo info@donneinsieme.org. Nei centri antiviolenza troverai operatrici che, senza mai giudicarti, ti potranno aiutare a mettere ordine nei tuoi sentimenti e a trovare la strada più adatta a te.

Powered By WSG3 STUDIO