Domande e Risposte - Donne Insieme Contro la Violenza
Vuoi farci una domanda?
Scrivendocela qui sotto potrai farlo nell'assoluto anonimato!

Salve a tutti , sono solamente una ragazza di 16 anni... sono distrutta , non c’è la faccio più non so a chi chiedere aiuto, non ho il coraggio di raccontare tutto a mia mamma. Sono fidanzata da un nano e mezzo con un ragazzo di 23 anni ... prima era una persona stupenda che mi faceva stare benissimo... negli ultimi mesi è cambiato tutto , litighiamo ogni giorni ed ha cominciato ad essere violento ... mi offende sempre a parole pesanti a me e la mia famiglia ... adesso usa anche le mani ... mi ha spinto a terra a farmi mettere in ginocchio tirandomi capelli , sputandomi dicendo che dovevo chiedergli scusa... mi ha sbattuto la testa al muro un sacco di volte , per farmi stare zitta perché gridavo dalla paura mi ha tappato la bocca così forte che ho avuto così paura di non respirare più ... non c’è la faccio più mi fa passare sempre a me per quella sbagliata , sono così piccola e ho un problema più grande di me..

Carissima, è vero…hai un problema molto, molto grande.

Non sappiamo perché non ti sei confidata con tua mamma ma supponiamo che avrai le tue ragioni.

Non riesci a confidarti con un’amica o con un parente?

Da quanto ci racconti la situazione ci sembra pericolosa, questo graduale aumento della violenza denota che lui sta perdendo ogni volta di più la capacità di controllarsi.

Hai mai pensato ad allontanarti da lui? Non sottovalutare le tue paure perché la situazione è molto grave e potrebbe peggiorare e sentiamo tutti i giorni notizie terribili che sicuramente sono iniziate con aggressioni simili a quelle che subisci tu.

Ti consigliamo di telefonarci oppure di rivolgerti ad un centro antiviolenza il più velocemente possibile.

Stai tranquilla che l’anonimato è garantito e qualunque cosa tu racconterai resterà segreto fra le mura del centro.

Powered By WSG3 STUDIO